venerdì 2 dicembre 2011

Polpettone di carne a modo mio


La storia tra me e il polpettone di carne è lunga e tortuosa! La prima volta che l'ho preparato è stato un vero disastro. Avevo a cena la mia cuginetta e il suo fidanzato e dire che mi venne male è dire poco.
A cena si è creata una situazione tipo:  tutti che mangiano in silenzio senza fiatare, io che pensavo: “cavolo mi è venuto male” fino a quando il ghiaccio lo ha rotto mio marito dicendomi : “Amore non ti offendere ma sembra un tappo di sughero!”
Lì siamo tutti scoppiati a ridere e da allora per il polpettone di carne è diventata una sfida.
L’ho provato diverse volte, fino a raggiungere un risultato soddisfacente la scorsa settimana.
I miei amici se lo sono spazzolato via e mi hanno fatto i complimenti, non era secco, non sembrava un tappo di sughero, era tenero e anche gustoso, forse ci sono quasi vicina!
Scusatemi per la foto, ma avendo amici non sono riuscita a impiattarlo come volevo, se mi vedono quelli di Masterchef  mi denunciano!
Se siete curiosi di sapere cosa ci ho messo seguitemi!
Ingredienti per 6 persone:
- 500 gr di macinato di manzo
- ½ salsiccia di norcia
- 80 gr di prosciutto cotto
- 3 fettine di galbanino
- prezzemolo
- 2 uova
- pangrattato
- 50 gr di parmigiano
- noce moscata
- pepe
- rosmarino
- sale
- olio
Tempo di preparazione: 1 h e 15

Ho messo in una terrina la carne macinata ho tolto la pelle alla salsiccia e ho rotto le due uova. Ho iniziato a mischiare sino a quando non ho avuto un risultato omogeneo. Poi ho aggiunto 3 cucchiai di pangrattato, il parmigiano e il prezzemolo tritato e ho continuato a impastare. Ho aggiunto il prosciutto cotto e il Galbanino e ho continuato ad impastare. Infine ho aggiunto il pepe, la noce moscata, e il sale e ho finito l’impasto. Poi ho iniziato a dargli la forma e ho sbattuto la carne nel tagliere per togliere l’aria! Poi ho seguito un consiglio che mi ha dato il mio boss che è specializzata nei polpettoni di carne! L’ho rivestito con la carta forno facendo tipo una caramella. L’ho messo in forno preriscaldato a 180° in funzione ventilata e ho fatto andare il polpettone per i primi 25 minuti con la carta forno a caramella, poi l’ho tirato fuori e l’ho scartato, ho aggiunto il rosmarino tritato e ho aggiunto l’olio. L’ho rimesso in forno per un’altra mezz'oretta, e di tanto in tanto l’ho bucato con lo stecchino per vedere se era cotto. L’ho tolto dal forno e prima di affettarlo ho aspettato che si intiepidisse. L’ho servito bello caldo.
Il sapore era delizioso e il Galbanino si era sciolto e aveva dato un gusto delicato!

Nessun commento:

Posta un commento