mercoledì 14 dicembre 2011

Petto di pollo al latte con purè di patate

Il petto di pollo al latte con il purè di patate è un piatto della mia infanzia, in quanto lo ha sempre fatto la mia mamma. Il petto di pollo così l’ho sempre amato perché rimane tenero e delicato, non solo, l’accoppiamento con il purè è l’ideale!

Ingredienti per due persone

Per il pollo
- 2 petti di pollo medi
- farina
- un bicchiere di latte
- ½ bicchiere di vino bianco
- dado delicato
- noce moscata
- olio


Per il purè
- 5 patate
- burro
- 50 gr parmigiano
- ½ bicchiere di latte
- noce moscata
- sale
Infarinate il petto di pollo, mettete in una padella un filo d’olio e fatelo scaldare. Dopo qualche minuto quando l’olio è abbastanza caldo adagiate i petti di pollo, fateli cuocere per diversi minuti facendoli dorare appena. Aggiungete il vino bianco e fate evaporare. Aggiungete il latte e il dado. Quando il latte va in ebollizione aggiungete un pizzico di noce moscata. Il latte, la noce moscata e la farina creeranno una salsa saporita e delicata dove è obbligatorio fare la scarpetta!

Ora prepariamo il purè di patate. Lessate le patate sbucciate in abbondante acqua. Una volta cotte, passatele nel passa verdura. In un tegamino, mettete a scaldare il burro  e quando si è fuso aggiungete le patate, girate con energia. Aggiungete il latte e continuate a girare, metteteci un pizzico di sale. Girate fino a quando non si sono tolti i grumi. Mettete il parmigiano e continuate a girare, per dare un po’ di sapore potete mettere un pizzico di noce moscata. Entrambi i piatti vanno mangiati caldi! Buon appetito!

4 commenti:

  1. Buonissimo questa ricetta la presi da una blogger LauraB lei aveva usato il tacchino ed è davvero buona!
    smack

    RispondiElimina
  2. mi è fatto ritornare indietro con i ricordi!

    RispondiElimina
  3. sì però a mamma il purè non è mai venuto bene, sempre con i grumi a me no :P

    RispondiElimina